Solo nel momento felice del Viaggio, Pensare ha un Luogo

Ad esempio "Artisti in fiera" • Luoghi Pensanti

Ad esempio “Artisti in fiera”

Artisti in Fiera

Un cittadino attende sempre una ventata d’aria nuova.
Per noi la Città nuova è ora o non è: è il meglio che bambini, ragazzi e adulti tirano fuori dal loro incontro, trasformando sè stessi e quello che c’è fuori. Senza aspettare che qualcun altro faccia al posto loro. E’ il caso di Artisti in fiera che, seppur in poco tempo, ha messo su per i primi tre giorni di Novembre presso l’Antica Pescheria un mercatino escluso alla produzione autoctona di manufatti artistici e di vario genere. In molti si augurano di venir fuori sempre con un numero maggiore di cittadini mobilitati in tal pretesti.

 E’ evidente, la novità non si compra, al massimo si  crea. Pur essendo inevitabile allargare il ragionamento a tutte le mille forme in cui l’ideologia dell’attivismo condiziona quasi ogni ambito del lavoro sociale e culturale, non potevo che prendere quanto sta avvenendo in occasione delle festività di tutti i Santi e della commemorazione dei Defunti. A Lentini diventa sempre più difficile proteggere l’artigianato o quello che ne rimane, mentre le istituzioni pubbliche fanno fatica a garantire sostegno al sociale. Per questo v’è da lanciare sempre più occasioni che mettino in condizione i piccoli artigiani di porsi a confronto e di misurarsi con la realtà cittadina utile a dare circolo all’economia locale.

Vuol dire essere rivoluzionari e conservatori a un tempo: consci delle nuove possibilità d’esperienza e d’avventura, terrorizzati dagli abissi nichilistici a cui conducono tante avventure moderne, desiderosi di creare qualcosa di reale proprio mentre tutto si dissolve nell’aria.