Solo nel momento felice del Viaggio, Pensare ha un Luogo

Corso di Egittologia con il Prof. Santocono: impressioni di uno studente. • Luoghi Pensanti

Corso di Egittologia con il Prof. Santocono: impressioni di uno studente.

Con poche e significative parole, semplici come acqua cristallina, una persona preparatissima si è rivolta ad alcuni studenti dei Beni Culturali che hanno frequentato il corso di Preistoria e Protostoria con la Prof.ssa Todaro, interessando tutti a ciò che è stato l’Egitto nella Storia. Non capita spesso in questo mondo dalla velocità stratosferica, sentire qualcuno che ci parla con particolare entusiasmo, come di chi si trova in una posizione eterea. Forse i più si aspettavano un piatto impatto ma il Prof. Santocono, laureato in giurisprudenza, coordinatore dell’Ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera Garibaldi ed Egittofilo, ha offerto agli studenti molto di più: la possibilità di riflettere su temi molto profondi, sull’esistenza degli egizi e sul rispetto e sulla diversità delle culture, consentendo agli “spettatori” di sentirsi più ricchi dentro. La cultura egizia è una febbre, una volta contagiati è difficile guarire”, essa rivendica un progresso autentico, una volontà di vivere nel mondo con prospettive e valori diverse dal mondo occidentale, vicina a quell’universo naturale che ci ha generati e verso il quale, inesorabilmente, tutti andiamo. Le parole del Dott. Santocono hanno colpito un pò tutti. Il silenzio degli astanti per lo stupore e i sorrisi legati a qualche notizia mitologica, sono stati una chiara prova della partecipazione collettiva. Ripercorrere tutto il corso sarebbe difficile e troppo distante da queste impressioni, ma il messaggio colto è stato chiaro e semplice: in cosa consiste la presunta superiorità delle civiltà “evolute”? Gli Egizi ci fanno ben capire che la Vita intrecciata all’intelletto ha un valore univoco.