Solo nel momento felice del Viaggio, Pensare ha un Luogo

Festeggiamenti in Onore dei Santi Martiri Alfio, Filadelfo e Cirino • Luoghi Pensanti

Festeggiamenti in Onore dei Santi Martiri Alfio, Filadelfo e Cirino

Una devozione maturata nel tempo, quella per i Santi Martiri Alfio, Filadelfo e Cirino – specie a partire dalla fine del ‘500 – dopo il ritrovamento delle loro Reliquie.  A Lentini (Sr) è un fervore che rilega il popolo prima che ai Santi, a Cristo.  Indubbiamente si tratta di Santi giovani e belli, ed  i siciliani  con dimestichezza sono portati a proiettare  nei  santi atteggiamenti che vivono nell’esperienza quotidiana. Un discorso che si contestualizza con un retaggio greco che specie noi lentinesi abbiamo; il bello ed il buono coincidono, nelle invocazioni e nelle dimostrazioni verbali – “sant’affiuzzu beddu” . In fondo è la bellezza interiore quindi d’animo, che nella nostra cultura si manifesta in bellezza fisica.

Indubbiamente nei festeggiamenti c’è molta fede, anche se puntualmente qualcuno è pronto ad affermare che si tratti di un evento pagano.  Le premature prese di posizione fanno sbiedire il tratto essenziale della religiosità o della fede cristiana;  il simulacro “madre rappresentazione del martire e del cristianesimo” muove per le vie della Città riabbracciando così i quartieri ed i suoi abitanti.  E’ una festa patronale fatta dai cittadini e legata da essi, così la Città puntualmente ogni 9 – 10 ed 11 Maggio riscopre le proprie radici e la propria identità. Alla base di questa credenza è chiaro che la gente è spinta ad elaborare ed accrescere determinati fenomeni; se il popolo oggi è portato a pregare e così a trovare conforto da questi momenti, allontanando  i disagi che affliggono la società, senz’altro ci sarà un profondo significato.  Per un attimo ci potremmo smarrire perchè siamo fatti di carne e sangue, ma scienza e fede, tangibile e irrazionale,  si fondono nella notte dei nuri , nella corsa di tutti quei devoti che per i luoghi del martirio  ritrovano l’elemento d’eternità: la Fede. Come un tempo si rivive la testimonianza dei martiri, per rafforzare il nostro essere oggi portatori di un atto d’amore. 

Difficile spiegarlo perchè una festa del genere ha il potere di evocare  epoche antiche con le sue suggestioni ed i suoi colori. Persino il centro storico della Città ha il potere di scatenare emozioni altalenanti, con le sue stradine, le sue chiesette ed i suoi angoli suggestivi. Tutto questo, indescrivibile o comunque consapevolmente difficile da raccontare, spero riesca a rendere quel tanto che basti a comprendere le origini di una delle più antiche feste religiose dell’isola.

 Programma_Festeggiamenti Sant’Alfio 2012